Life

Serie TV e CINEMA

La settimana scorsa ho finito di vedere la serie TV Sherlock!

bigbrother-news.pngMi ha tenuta incollata al computer dal primo all’ultimo minuto di ogni episodio e mi ha regalato un sacco di emozioni. Ho amato il personaggio di Sherlock Holmes e mi sono sentita molto vicina a quello di John Watson, e il fascino di Londra mi ha stregata ancora una volta. Mi è dispiaciuto di non aver letto i libri di Arthur Conan Doyle e di non aver potuto ricercare nella serie TV i vari elementi che caratterizzano l’opera originale. Sono sicura che sarei riuscita ad apprezzarla ancora di più.

Venerdì mia madre mi ha fatto un’improvvisata decidendo di venirmi a trovare a Roma e sabato abbiamo deciso di andare al cinema.

bella e la bestia locandina selfie.png

Siamo andate al cinema Madison a vedere La Bella e la Bestia, il remake in live action della Disney! Non ero mai stata in quel cinema prima di allora e mi ha sorpreso vedere le locandine dei vari film e i modelli dei vecchi proiettori! Il film mi è piaciuto molto e ho davvero apprezzato il fatto che la casa di produzione abbia deciso di rimanere il più coerente possibile al classico del 1991. Ho apprezzato molto l’impostazione teatrale delle scene, anche se questo elemento purtroppo non è stato sempre mantenuto, i costumi e le scenografie sono state spettacolari e l’animazione e gli effetti speciali li ho trovati fluidi e bellissimi. Credo sia stato un peccato il fatto che abbiano alleggerito la tensione di alcune scene, rendendole meno cupe e (ancora) più abbordabili al pubblico infantile, dall’altra invece hanno accentuato la cattiveria e la crudeltà di alcuni personaggi, facendogli compiere azioni ancora più perfide di quello che ci si potrebbe aspettare in confronto al classico del ’91. In sostanza la Disney ha compensato con dei personaggi più negativi alla mancata suspance di quelle scene che mi attraevano tanto da bambina. Peccato.

Il riadattamento dei testi delle canzoni l’ho trovato un po’ tragico, in alcuni punti, e anche qui avrei preferito che fosse stato mantenuto un linguaggio più… “classico”(?), con più troncamenti e un po’ più pomposo,  ma sono consapevole che nel tema del riadattamento dei testi entrano in gioco molti fattori, quali il significato originale, il labiale dei personaggi, la metrica… Tutto sommato, però, le canzoni mi sono piaciute. Ho adorato quella della Bestia, Per Sempre (in inglese, Evermore). In realtà mi è piaciuta tutta la scena: sembrava di essere a teatro e di ascoltare l’aria di uno dei protagonisti. È stato davvero bellissimo.

Non ho intenzione di dilungarmi di più in questo post a parlare del film perché ho intenzione di recensirlo per bene e creare una rubrica apposta per queste cose, anche perché queste credo non siano neanche la metà degli aspetti che si potrebbero analizzare di quest’opera. Nel frattempo non posso fare altro che consigliare di correre al cinema e di andarlo a vedere perché vale davvero la pena.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...